ANCORE D'ARIA

 

 

Un repertorio che rompe gli schemi e spazia tra i generi
Giocose e coinvolgenti improvvisazioni ti trasporteranno in sorprendenti habitat sonori

Ancore d'Aria è un'idea di Oskar Boldre che, partendo da un laboratorio vocale, ha sviluppato un originale progetto di composizione, adattamento e improvvisazione per sole voci. Non conoscendo vincoli di suoni, nazioni, linguaggi e generi musicali, le Ancore d'Aria trasportano il pubblico in sorprendenti ma magicamente accessibili atmosfere sonore, accompagnandolo in incalzanti temi tribali, in mistiche armonie, in rocambolesche imitazioni di strumenti musicali. La loro continua metamorfosi di ambienti sonori trasporta in viaggio fino alla improvvisazione finale, dove il pubblico, quasi senza accorgersene, diventa parte di un gioco vocale in cui si annullano le barriere tra chi canta e chi ascolta.

 

Il progetto Ancore d’Aria nasce nel 1997 come coro polifonico e laboratorio di ricerca vocale ed è attivo nella regione Insubrica (a cavallo tra Lombardia – Italia e Canton Ticino – Svizzera). La sede è a Milano – Italia. Numerosi i concerti, i festival e le partecipazioni a concorsi vocali in Italia, Svizzera, Francia e Germania. Secondi classificati ai seguenti concorsi vocali internazionali: 2001 Caronno Pertusella (MI) “Nuovi Orizzonti della Polifonia Vocale", 2002 TIM concorso Europeo, 2010 Varese “Sole Voci”, raccogliendo speciali riconoscimenti per l’originalità e l’innovazione. Diversi i cd con differenti formazioni: 1999 “Ancore d’Aria Live” RSI – Lugano CH in formazione corale con percussioni etniche, 2002 “TeTe Timbe” in formazione di 5tetto, 2004 “Quadruple Live” in formazione di 7tetto, 2005 “AcustiCoro” in formazione corale con per- cussioni etniche, 2009 “Teptalidum” in formazione corale, 2014 “tinnenannà” il formazione corale con percussioni vocali.